A Expo Milano 2015 una giornata dedicata al vino. Giornalisti ed esperti del settore si sono incontrati al Padiglione Vino – A Taste of Italy, per parlare delle grandi qualità del nettare italiano, amato anche e dagli stranieri

Tra i relatori dell’evento dal titolo “Le suggestioni del Gran Tour: viaggio nell’Italia del vino”, moderato da Luciano Ferraro del Corriere della Sera, il Direttore Generale di Verona Fiere, Ettore Riello, e il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala.

“Il Patrimonio vitivinicolo italiano è una risorsa indiscussa e apprezzata a livello internazionale – ha sottolineato Sala -. Il Padiglione del Vino sta trasmettendo contenuti educativi in modo divertente e sono certo che lascerà una traccia indelebile nella storia delle Esposizioni Universali”.

Successivamente, ecco l’incontro “Professionalità diverse prestate al vino”, al quale hanno partecipato produttori “d’autore” tra i quali i cantanti Gianna Nannini e Albano (i due si sono divertiti a intonare – con grande piacere di tutti gli ospiti – la canzone dell’artista pugliese “Nel sole” durante il pranzo), l’ex Presidente del Consiglio Massimo D’Alema, il giornalista Bruno Vespa, il proprietario di “Eataly” Oscar Farinetti, l’imprenditore Gian Marco Moratti e la Presidente di Poste Italiane, Luisa Todini. Tutti hanno presenziato ad una degustazione che si è tenuta al ristorante “Da Peck” al Padiglione Italia, durante la quale hanno presentato i vini provenienti dai loro vigneti, decantandone virtù e caratteristiche.