Qui, dove gli atleti verranno a festeggiare medaglie ed emozioni, e i turisti avranno modo di rilassarsi in una magica atmosfera, Banfi proporrà quattro selezionate referenze: Brunello e Rosso di Montalcino Castello Banfi, Cantine Rosso e Bianco

UnknownCollegata alla terra solo da un lungo ponte, nel corso dei prossimi giochi olimpici Casa Italia ospiterà il meglio del design, del cibo e del vino italiano e Banfi sarà presente con una selezione delle sue pregiate etichette.

Casa Italia, uno spazio che sorge su un’isola collegata alla terra soltanto da un lungo ponte, sarà la sede prescelta per una felice contaminazione e integrazione tra Italia e Brasile. E qui, dove gli atleti verranno a festeggiare medaglie ed emozioni, e i turisti avranno modo di rilassarsi in una magica atmosfera, Banfi proporrà alcuni dei suoi più apprezzati vini.

Ci saranno i vini che rappresentano Montalcino e il suo territorio, come il Brunello di Montalcino Castello Banfi, un classico della produzione di Banfi a Montalcino e simbolo dell’azienda nel mondo, e il tradizionale, ma più immediato e fresco, Rosso di Montalcino Castello Banfi. Banfi offrirà, inoltre, due ulteriori referenze: il Centine Rosso, perfetto connubio tra territorio, tradizione toscana del Sangiovese e internazionalità del Cabernet Sauvignon e del Merlot e il Centine Bianco, un blend fresco e fruttato.

Banfi, tenuta vitivinicola toscana di proprietà della famiglia Mariani, è conosciuta in tutto il mondo per il Brunello di Montalcino. Nasce nel 1978 quando i fratelli John e Harry decidono di sviluppare a Montalcino un polo di eccellenza per la produzione di vini di qualità. Situata nel versante sud-ovest del comune di Montalcino, Castello Banfi occupa 2.830 ettari, 800 dei quali sono coltivati a vigneto specializzato. Il resto della proprietà è occupato da boschi, olivi e altre coltivazioni. Il rispetto per la vocazione di questo territorio unico e straordinario insieme alla volontà di esaltarne le caratteristiche, ha permesso di ottenere vini prestigiosi, piena espressione di questo magnifico terroir. Banfi produce vini di eccellenza anche nella tenuta piemontese, acquisita ad un solo anno di distanza da quella di Montalcino. Più di recente l’amore per la Toscana ha avvicinato Banfi a nuovi territori, tra i più vocati della regione: Bolgheri, Maremma, Chianti e Chianti Classico.

Montalcino, 29 luglio 2016