10° posto assoluto per Ancilla Domini PROSECCO DOC vittoria anche per la TwentyOne PROSECCO DOC

 

Per il sesto anno consecutivo a bordo della Ancilla Domini-Prosecco Doc, il Consorzio Prosecco Doc conquista il 10° posto assoluto alla Barcolana 2017, ribattezzata ‘regata dei record’ per aver infranto il muro delle 2000 imbarcazioni iscritte superando in termini di partecipazione il primato mondiale.

L’Ancilla Domini Prosecco Doc, anche quest’anno ha ospitato –prima e dopo la gara- diverse celebrities: a partire dallo stesso comandante Pelaschier, classe 1949, inossidabile leggenda della vela, all’imprenditore Andrea Illy, a Stefano Zanette e Luca Giavi, rispettivamente presidente e direttore generale del Consorzio Prosecco Doc, ad alcuni giornalisti. Tra questi si è distinto per le sue insospettate abilità velistiche Luciano Ferraro del Corriere della Sera che ha battezzato, con la complicità di Fiammetta Cupellaro, la collega veneziana Claudia Fornasier, Caporedattore del Corriere del Veneto. Al brindisi finale, insieme al presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e al presidente di Barcolana Mitja Gialuz, il lupo di mare Claudio De Martis, Ilio Rodoni, General Manager dell’Hilton Molino Stucky Venice e numerosi altri amici, imprenditori, autorità.

“Il Prosecco Doc, Sponsor Ufficiale della Barcolana – spiega Stefano Zanette – è stato protagonista anche di un evento nell’evento. Importante, quanto e forse più dell’esito sportivo dell’Ancilla Domini-Prosecco DOC, è per noi il risultato conseguito da TwentyOne-Prosecco DOC, un First40.7 che ha regatato in Barcolana con a bordo due veliste e due velisti disabili del Comitato Paraolimpico britannico: Carol, Jeff, Kate e Steve. A loro è stata attribuita la brillante vittoria dell’International Disabled Exchange, il trofeo che la Barcolana riserva all’imbarcazione meglio classificata con almeno un disabile nell’equipaggio”.

Con questo successo si è conclusa la seconda tappa del progetto “Vela senza barriere” avviato lo scorso giugno con la partecipazione di quattro velisti disabili italiani alla Round The Island Race a Cowes nell’isola di Wight, imponente regata inglese paragonabile alla Barcolana. Un progetto sostenuto dal Consorzio Prosecco Doc che vi ha partecipato mosso dalla profonda convinzione che il proprio successa per essere tale, debba essere condiviso con le persone meno fortunate”.

Treviso, 11 ottobre 2015