Solo le cantine socie del MTV Puglia garantiscono alti standard di qualità e accoglienza agli enoappassionati

Si terrà a Barletta, domenica 28 maggio, una manifestazione dal nome “Festa in Cantina” organizzata dalla Cantina Sociale di Barletta. Ci teniamo a precisare che tale evento non ha nulla a che vedere con “Cantine Aperte”, lo storico appuntamento di primavera del Movimento Turismo del Vino, in programma da oltre vent’anni l’ultima domenica di maggio.

Cantine Aperte” è un marchio registrato di proprietà del Movimento Turismo del Vino Italia, garanzia di alti standard nella qualità dei prodotti e nell’accoglienza degli enoturisti. La scelta di una data concomitante, per un evento dedicato al vino all’interno di una cantina non socia a MTV Puglia, rappresenta un tentativo manifesto di creare confusione nel pubblico. Il MTV Puglia invita pertanto i consumatori a diffidare da iniziative che, sfruttando la notorietà del format, provino a replicarlo senza poter offrire le stesse garanzie.

Le 58 cantine socie MTV che parteciperanno a Cantine Aperte 2017 sono:

In DAUNIA: Cantina Le Grotte – Apricena (Fg) | Valentina Passalacqua – Apricena (Fg) | Paglione – Lucera (Fg) | Alberto Longo – Lucera (Fg) | d’Alfonso del Sordo – San Severo (Fg) | d’Araprì – San Severo (Fg) | Teanum – San Severo (Fg).

Nelle MURGE porte aperte da La Cantina di Andria / Vignuolo – Andria | Rivera – Andria | Villa Schinosa – Trani | Tor de’ falchi – Minervino Murge (Bt) | Tormaresca Bocca di Lupo – Minervino Murge (Bt) | Ognissole Tenuta Cefalicchio – Canosa di Puglia (Bt) | Santa Lucia – Corato (Ba) | Torrevento – Corato (Ba) | Imperatore – Adelfia (Ba) | Pietraventosa – Gioia del Colle (Ba) | Botromagno – Gravina in Puglia (Ba) | La Cantina di Ruvo di Puglia / Grifo – Ruvo di Puglia (Ba) | Mazzone – Ruvo di Puglia (Ba) | Terre di San Vito – Polignano a Mare (Ba) | Cantina dei Fragni – Sammichele di Bari (Ba) | Coppi – Turi (Ba). In MAGNA GRECIA: Feudo Croce – Carosino (Ta) | Varvaglione – Leporano (Ta) | Cantine Lizzano – Lizzano (Ta) | Tenute Eméra – Lizzano (Ta) | Cantore di Castelforte – Manduria (Ta) | Felline – Manduria (Ta) | Produttori Vini Manduria – Manduria (Ta) | Amastuola – Massafra (Ta) | Trullo di Pezza – Torricella (Ta) | Vetrère – Taranto

Mentre in SALENTO: Carvinea – Carovigno (Br) | Due Palme – Cellino San Marco (Br) | Li Veli – Cellino San Marco (Br) | Masseria Altemura – Torre S. Susanna (Br) | Cantina San Donaci – San Donaci (Br) | Apollonio – Monteroni di Lecce (Le) | Bonsegna – Nardò (Le) | Schola Sarmenti – Nardò (Le) | De Falco – Novoli (Le) | Cantele – Guagnano (Le) | Castel di Salve – Depressa di Tricase (Le) | Castello Monaci – Salice SaLentino (Le) | Cupertinum – Copertino (Le) | Duca Carlo Guarini – Scorrano (Le) | Feudi di Guagnano – Guagnano (Le) | Leone de Castris – Salice SaLentino (Le) | Petrelli – Carmiano (Le) | Marulli – Copertino (Le) | Menhir – Minervino di Lecce (Le) | Mottura – Tuglie (Le) | Moros – Guagnano (Le) | Palamà – Cutrofiano (Le) | Cosimo Taurino – Guagnano (Le) | Tenuta Merico – Otranto (Le).

Alla luce delle molteplici violazioni e tentativi di plagio degli ultimi anni ai danni di eventi a marchio registrato come Cantine Aperte e Calici di Stelle, il Movimento Turismo del Vino ha deciso di ricorrere all’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) per le violazioni di pratiche commerciali scorrette ivi denunciate e ai sensi, invece, dell’art. 1 d.lgs. 2007 n° 145, per quanto riguarda le violazioni in punto di pubblicità ingannevole o illecita.

26 Maggio 2017