Sabato 27 e domenica 28 maggio porte aperte all’azienda biologica di Traversetolo (Parma) con visite in vigna e in cantina, abbinamenti gourmet con Best Carni e un Vespa raduno tra i filari di Malvasia e Barbera

 

Passeggiare tra i filari di Malvasia e Barbera, imparare come nasce un vino biologico visitando vigna e cantina, degustare le eccellenze del territorio a pranzo, a cena o in un goloso aperitivo, farsi conquistare dal fascino senza tempo della mitica Vespa: è ricco più che mai il programma messo a punto dalla cantina Vigna Cunial di Traversetolo (Parma) per la 25esima edizione di Cantine Aperte, la manifestazione che sabato 27 e domenica 28 maggio vedrà tante aziende vitivinicole di tutta Italia aprire le loro porte per accogliere migliaia di enoturisti in un week-end scandito dal piacere dell’incontro e di un buon bicchiere di vino.

Fin dalle ore 10 di sabato 27 maggio sarà possibile visitare la cantina e le vigne collinari della Valtermina, dove Gianmaria Cunial coltiva Malvasia, Barbera, Sauvignon, Cabernet Sauvignon e Syrah insieme ad altri ortaggi e cereali seguendo da sempre i dettami dell’agricoltura biologica. Da mezzogiorno, grazie alla collaborazione con Best Carni, i visitatori potranno abbinare i vini aziendali con golosi finger food. Le visite proseguiranno per tutta la giornata fino a sera, quando è in programma una cena benefica organizzata dall’Associazione “Il Pellicano” a base di pietanze grigliate e vini bio. Il ricavato verrà devoluto a favore delle zone terremotate del centro Italia. Per partecipare alla cena (15 euro a persona più vini a scelta) è richiesta la prenotazione scrivendo una mail .

Domenica 28 maggio ad arricchire la giornata di assaggi, visite e conoscenza sarà il Vespa raduno che in tarda mattinata porterà tanti appassionati di moto d’epoca a Vigna Cunial per un brindisi insieme. Dalle ore 12.30, dopo il brindisi di benvenuto, sarà possibile pranzare in cantina con una grigliata di carne curata da Best Carni (15 euro più vini a scelta), per poi sostare al fresco delle piante di frutti antichi insieme alla famiglia o gli amici.

“Siamo certificata bio dal 2003 – spiega il titolare di Vigna Cunial Gianmaria Cunial – f Facciamo tutto il possibile per preservare quello che la natura ci offre, assecondandone i ritmi e l’espressività. In cantina controlliamo solo le temperature di fermentazione e lasciamo che i vini proseguano il proprio percorso restituendoci la tipicità delle uve del nostro territorio”. La cantina Vigna Cunial è in via Valtermina 52/A a Traversetolo (Pr).

22 Maggio 2017