Sabato 28 e Domenica 29 Maggio 2016 dalle 10 alle 18 nelle cantine associate

 

Un appuntamento fisso, consolidato per i tanti appassionati del vino. Sabato 28 e Domenica 29 maggio 2016 torna anche quest’anno Cantine Aperte che sarà all’insegna del numero 24, essendo passati ventiquattro anni della fondazione dell’associazione Movimento Turismo del Vino e della manifestazione Cantine Aperte. In ognuna delle 20 regioni italiane il vino sarà protagonista in tutte le sue declinazioni e le cantine aderenti celebreranno questa festa con proposte originali, creative, ispirate ai territori ed alle tradizioni. Più di 1000 cantine aderenti all’associazione sparse sul territorio nazionale dal Trentino fino alla Sicilia.

Anno dopo anno, visite guidate ai vigneti e alle cantina, degustazioni dei vini in cantina, cene a tema, spettacoli a sfondo enogastronomico, cene con abbinamenti cibo-vino, matrimoni in cantina, e tanto più e tutto ciò che risulta essere interessante per aumentare la conoscenza e la cultura nel mondo del vino. Nelle cantine che fanno accoglienza il produttore incontra il visitatore, l’escursionista enogastronomico, l’enoturista, l’appassionato degustatore, la massaia, e chiunque sia interessato alla produzione del vino e alla sua cultura e dal suo lato trasmette conoscenza di vino, di luogo, di tradizioni, di terroir.

untitled 1

In Emilia Romagna, cinquantasei cantine aderenti nelle provincie di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Imola, Ravenna, Faenza, Forlì e Rimini. Per quanto riguarda i vini e i prodotti del territorio regionale si va dal Pignoletto al Sangiovese, dal Lambrusco alla Malvasia di Parma, per poi abbinarli ad assaggi di Coppa Piacentina, Culatello di Parma, Prosciutto di Modena, Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano e di tutte le eccellenze del patrimonio gastronomico. A fare da cornice laboratori del gusto, mostre, musica e le immancabili passeggiate tra i filari e degustazioni libere e su prenotazione.

In queste cantine, il vignaiolo, figura centrale che comunica il vino, testimone del duro lavoro e della fatica che incontra l’uomo sia in vigna che in cantina, trasmettere l’entusiasmo e le conoscenze necessarie per produrre vino di qualità. La novità dell’anno è il restyling del sito www.mtvemiliaromagna.it, veloce, intuitivo, di facile consultazione. A portata di un clic per notizie sempre fresche e puntuali sulle attività dell’associazione e dei soci. Sarà un viaggio di scoperta verso i luoghi di produzione, la loro gente e le loro tradizioni. Benvenuti nel mondo delle cantine aperte dell’Emilia Romagna. Prosit.

Per i programmi dettagliati contattare le singole cantine o verificare sui loro siti internet.

Zola Predosa, 26 maggio 2016