Torna domenica 11 dicembre l’evento natalizio promosso dal Movimento Turismo Vino Toscana. “CANTINE APERTE”: Il natale in Toscana si festeggia in cantina con il voucher

Caccia al voucher regalo per visitare le cantine: la nuova idea lanciata da MTV Toscana per questa edizione. Decine di cantine apriranno le porte ai visitatori e con 50 euro di spesa in vino, i wine lovers riceveranno un voucher per una visita in cantina valida per due persone. Tutto pronto ormai per una nuova edizione del grande appuntamento con “Cantine Aperte a Natale”, l’evento promosso dal Movimento Turismo del Vino Toscana che quest’anno si celebrerà in numerose cantine di tutto il territorio regionale nella giornata di domenica 11 dicembre (e in alcuni casi per tutto il week end).

Quest’anno grande novità per tutti gli enoappassionati perché è ufficialmente aperta la caccia al voucher regalo nelle tante cantine che hanno deciso di sposare l’iniziativa “A Natale regala una cantina”, un modo nuovo per vivere questa giornata di festa da passare per cantine. «Sono decine le aziende in tutto il territorio regionale che hanno aderito con entusiasmo a questa nuova edizione – dice il Presidente del Movimento Turismo Vino Toscana, Violante Gardini – per la quale abbiamo lanciato l’opportunità a tutti i visitatori di ottenere un voucher-regalo che consisterà in una visita della stessa cantina per due persone in un altro momento, un ottima scusa quindi da un lato per comprare i grandi vini toscani, dall’altro per ritrovarsi con un prezioso e al tempo stesso originale regalo di natale da fare ad amici e cari».

untitled

“A Natale regala una cantina”: istruzioni per l’uso. Nelle decine di cantine toscane aderenti all’iniziativa, a fronte di una spesa di 50 euro per l’acquisto di vino durante la giornata di Cantine Aperte a Natale, regaleranno un voucher valido per una visita per due persone nella stessa cantina dove è stato effettuato l’acquisto. Il voucher potrà essere utilizzato dal 10 gennaio al 31 marzo 2017. Molte saranno anche le attività create ad hoc dalle cantine per accogliere i visitatori creando un’atmosfera diversa: non solo la classica visita con degustazione ma anche spettacoli, musica, apertura di bottiglie di vecchie annate e tanto altro in un’esperienza natalizia tra le botti.

I programmi. Dalle emozioni di vivere la “vinsantaia” con le uve appassite, alla possibilità di scoprire un intero territorio vitivinicolo attraverso immagini e suoni, passando per il pranzo della domenica in cantina. Poi ancora i giochi per i più piccoli e visite di cantine secolari. Il programma integrale delle singole aziende e tutte le informazioni su Cantine Aperte a Natale in Toscana è disponibile sul sito .

AREZZO: La TENUTA LA PINETA a Laterina per la giornata di domenica 11 Dicembre con orario continuato dalle 10:30 alle 19:00 propone “Il formaggio di fossa declinato nei suoi diversi abbinamenti: confettura, miele o vino passito?”: ogni partecipante potrà votare l’abbinamento preferito e i risultati del sondaggio saranno pubblicati sul sito aziendale e divulgati sui portali collegati e sui principali social. Inoltre si potranno degustare olio nuovo e i vini dell’azienda.

FIRENZE: Si parte da Gambassi Terme con l’AGRICOLA TAMBURINI che domenica 11 dicembre dalle 15 alle 19 sarà aperta con degustazione gratuita dei vini dell’azienda, delle nuove annate in commercio e del nuovo extravergine di oliva biologico. A Vinci invece la TENUTA BACCO A PETROIO propone il un menu degustazione con abbinamento cibo-vino dall’antipasto al dessert. A San Casciano Val di Pesa Terre di Perseto degustazioni gratuite e visita della cantina e la possibilità di acquistare regali di Natale nel laboratorio artigianale dell’azienda. A Figline Valdarno la FATTORIA CASAGRANDE aprirà anche le porte della Villa oltre alla cantina natalizia.

GROSSETO: La FATTORIA LE MORTELLE a Castiglione della Pescaia sarà aperta fino alle 17 con due visite guidate e una degustazione dei vini. Sarà possibile anche pranzare (su prenotazione). A Manciano i VINI MONTAUTO propongono degustazioni per tutta domenica. PISA: L’azienda COSIMO MARIA MASINI sarà aperta nella giornata di domenica a San Miniato, mentre a Montopoli Valdarno VARRAMISTA porterà in anteprima l’annata 2012 e la 2003 di Varramista. PISTOIA: L’azienda MARINI GIUSEPPE di Pistoia apre le porte per visitare la Vinsantaia con l’uva appassita.

SIENA: Il giro della terra dei grandi rossi parte con la tenuta del BARONE RICASOLI a Brolio, Gaiole in Chianti, con la possibilità di visitare i giardini del Castello e le Cantine storiche. Colle di Val d’Elsa con BORGO SANTINOVO dove i visitatori potranno assaggiare in anteprima assoluta il nuovo Vesproscuro 2013, un meraviglioso blend di Cabernet e Merlot. A Montalcino il CASATO PRIME DONNE in anteprima la degustazione itinerante nella storia di Montalcino. Durante il percorso in cantina (partenze alle 16,17,18) la guida condurrà i visitatori nel magico mondo dei grandi rossi di Montalcino e nella storia antica straordinaria dello stesso territorio. Una narrazione di 1000 anni che comprende The dove’sflight il video proiettato sui tini da vinificazione dove i dipinti di Roberto Turchi, le immagini vere di Montalcino, i suoni e i canti trasmettono ai visitatori l’anima appassionata della gente del Brunello.

La FATTORIA DEI BARBI , sempre a Montalcino, per tutto il ponte, dall’8 all’11 dicembre, apre le porte della cantina di invecchiamento con assaggio dei vini e una merenda gratuita. Il MUSEO DEL BRUNELLO sarà aperto da venerdì 9 a domenica 11 dicembre dalle ore 11 alle 18 e nella TENUTA SILVIO NARDI ancora degustazioni e giochi per i più piccoli. A Castellina in Chianti il CASTELLARE DI CASTELLINA propone degustazioni per tutta la domenica, mentre a Siena l’ENOTECA EMPORIO MEDITERRANEO apre le porte ai turisti con pacchi regalo e degustazioni particolari. A Montepulciano la FATTORIA LA BRACCESCA offre la possibilità di visitare la cantina con assaggi e preparazione di pacchi di Natale.

Cantine Aperte. E’ l’evento enoturistico più importante in Italia nel suo genere. Dal 1993, varie occasioni durante l’anno, a partire da maggio e fino a Natale appunto, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Cantine Aperte è un marchio di proprietà del Movimento Turismo del Vino che garantisce ai consumatori qualità e professionalità nell’accoglienza, tratti distintivi delle cantine MTV.

L’Associazione Movimento Turismo del Vino Toscana è un ente non profit che raccoglie oltre 80 fra le più prestigiose cantine del territorio, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

Montalcino (Si), 6 dicembre 2016