Le città di secondo livello obiettivo di Business Strategies

Hefei, Hangzhou e Xiamen sono le tre tappe del Taste Italy! China Roadshow organizzato da Business Strategies e in programma dal 27 al 30 marzo. Oltre 120 i distributori e importatori cinesi che incontreranno una rappresentanza del vino made in Italy prima di chiudere la missione di promozione con una media e buyer dinner all’Hotel Shangri-La di Shanghai. Per Silvana Ballotta, ceo della società fiorentina che cura l’internazionalizzazione di 500 aziende del vino italiano: “Le città di secondo livello rappresentano una porta di accesso strategica al mercato cinese, l’area oggetto del Roadshow – che comunque somma oltre 14 milioni di abitanti e un reddito pro-capite superiore alla media – è infatti ritenuta più ‘conquistabile’ rispetto alle grandi città di primo livello come Shanghai e Pechino”.

La maratona promozionale iniziata nel 2016 a Xi’An, Wu Han e Changsha proseguirà nel secondo semestre 2017 con una terza edizione.

Business Strategies è una società fiorentina impegnata in percorsi di sviluppo delle piccole e medie imprese dei settori dell’agroalimentare e del lusso made in Italy sui mercati esteri. Le 500 aziende enologiche assistite da Business Strategies, che rappresentano tutte le regioni italiane, producono complessivamente oltre 100 milioni di bottiglie all’anno e esportano il 70% nei principali mercati stranieri.

Firenze, 24 marzo 2017