Pellegrini S.p.A. presenta una nuova linea di Acquaviti di vinaccia uniche ed esclusive, dal look vintage, che nascono dall’unione di due mondi lontani e differenti

Pellegrini SpA

La gamma Pellegrini S.p.A. si arricchisce e si rafforza con un nuovo affascinante progetto, nato dalla volontà di valorizzare Acquaviti di vinaccia selezionate tipicamente italiane attraverso un processo di affinamento in barili nei quali erano stati precedentemente fatti invecchiare i Rum della selezione Pellegrini Private Stock provenienti da Jamaica, Trinidad de Tobago, Barbados e Fiji. La permanenza per 9 mesi in barili da Rum delle Acquaviti, già invecchiate in origine per 24 mesi, ha donato loro caratteristiche uniche.

Hija IlegìtimaHija Ilegìtima (figlia illegittima) è il nome suggestivo di questa linea di distillati nata dall’unione di due mondi differenti, dall’incontro di due realtà lontane e di prodotti così diversi tra loro come i Rum, i cui sentori sono rimasti ben presenti nelle botti, e le Acquaviti. I barili da Rum, nati a seconda vita, hanno permesso di ottenere prodotti innovativi, atipici, unici nel loro genere, con sfumature davvero interessanti.

Prodotti per veri appassionati, bottiglie a tiratura limitata, tutte numerate e con un packaging accattivante, anche per la scelta della bottiglia e dell’etichetta in stile “vecchia farmacia”.

Il grado delle singole Acquaviti è lo stesso del Rum di partenza, dunque un “alto grado” che contraddistingue una qualità e una purezza dei prodotti con pochi pari sul mercato.

Si consiglia di berle a temperatura ambiente, ma mai superiore ai 20°. Il bicchiere consigliato è l’old fashioned, dopo qualche minuto di ossigenazione.

Per restare sempre aggiornati sulle novità e sulle proposte di Pellegrini S.p.A. è possibile visitare il sito www.pellegrinispa.net e seguire le pagine social ufficiali Facebook e Twitter.