In occasione della fiera Terroir Marche, a Palazzo dei Capitani si inaugurerà la prima mostra dedicata al grande fotografo e fotoreporter Mario Dondero

 

Un viaggio nelle Marche più autentiche attraverso un obiettivo carico di umanità e curiosità. Non solo laboratori e degustazioni di vini biologici locali e internazionali, ma anche un inedito viaggio nelle Marche attraverso l’obiettivo del grande fotografo e fotoreporter Mario Dondero, scomparso lo scorso 13 dicembre a Petritoli (Fermo): la seconda edizione di “Terroir Marche – Vini e vignaioli bio in fiera” conferma la propria vocazione culturale e a distanza di poco meno di un mese dal taglio del nastro rivela la seconda grande novità della manifestazione in programma ad Ascoli sabato 21 e domenica 22 maggio.

Nei giorni della fiera a Palazzo dei Capitani sarà inaugurata la mostra fotografica “Le Marche di Mario Dondero”, prima esposizione realizzata in Italia per raccontare la preziosa opera di uno dei fotografi e fotoreporter più importanti del Novecento italiano e, in particolare, il suo rapporto con le Marche, scelte come terra da vivere ed esplorare a partire dagli anni Novanta. Attraverso 40 scatti, i visitatori saranno accompagnati tra volti, scorci e paesaggi alla scoperta di uno spaccato unico del territorio regionale, visto, ripreso e raccontato ad altezza d’uomo.

untitled

L’inaugurazione della mostra, prodotta dal consorzio Terroir Marche e realizzata in collaborazione con la Fototeca Provinciale di Fermo – cui è stato affidato il compito di salvaguardare lo sconfinato archivio fotografico di Dondero – sarà inaugurata venerdì 20 maggio, alle ore 18, a Palazzo dei Capitani, dove rimarrà allestita nei due giorni successivi dalle ore 9 alle 18, prima di essere riproposta al Forte dei Malatesta nel mese di giugno. Acquistando il biglietto per la seconda edizione della fiera “Terroir Marche” (12 euro) i partecipanti alla manifestazione avranno così la possibilità di visitare la mostra, ritrovando nel calice e nelle fotografie esposte quello stesso “terroir spirituale” di chi sa cogliere nei piccoli dettagli l’anima profonda delle cose e delle persone.

Mario Dondero  Nato a Milano nel 1928, Mario Dondero è una delle più originali figure del fotogiornalismo contemporaneo. Nella sua lunghissima carriera ha lavorato in Italia e in Francia per numerosissime testate, tra cui L’Avanti, l’Unità, Milano Sera, Le Ore, L’Espresso, L’Illustrazione Italiana, Le Monde, Le Nouvel Observateur, Daily Herald, Jeune Afrique, Afrique-Asie, Demain l’Afrique, Regards, Il Giorno, Vie nuove, Tempo illustrato, L’Europeo, Epoca, Diario. Ha realizzato alcune fotostorie per La Tv dei ragazzi (Rai) e alcuni corti per l’Antenna cinematografica del PCI Unitelefilm. Appassionato di radiofonia ha collaborato con la sezione italiana della Bbc e ha condotto alcune trasmissioni di per Radio3 (Rai) dedicate alla storia del fotogiornalismo (2012-2013). Ha esposto le sue fotografie in moltissime occasioni e in tantissime città italiane e straniere.

Terroir Marche in fiera 2016 – Due giorni di degustazioni, oltre 150 vini biologici di Marche e Mosella (Germania), 5 laboratori guidati da giornalisti italiani e internazionali, abbinamenti con i prodotti tipici marchigiani e altro ancora: sabato 21 e domenica 22 maggio a Palazzo dei Capitani (Piazze del Popolo) di Ascoli. Il programma completo della manifestazione è sul sito