La storica Cantina di Valdobbiadene apre le porte al pubblico in occasione della 25° edizione del tradizionale e coinvolgente evento dedicato all’enoturismo

Mionetto, brand premium leader nel mercato del Prosecco apprezzato in tutto il mondo, nell’anno del suo 130° anniversario aprirà nuovamente i cancelli della sua storica cantina di Valdobbiadene in occasione di “Cantine Aperte”, la grande manifestazione dedicata a tutti gli appassionati del vino, che ogni ultimo weekend di maggio dal 1993 coinvolge tutte le aziende italiane associate al Movimento Turismo del Vino. Un’importante opportunità per favorire il contatto diretto con gli amanti del settore e contribuire al crescente fenomeno dell’enoturismo.

L’appuntamento è fissato per Domenica 28 Maggio. I visitatori potranno accedere, dalle ore 10 alle ore 18, all’area produttiva accompagnati dall’enologo, in un percorso di scoperta e approfondimento dei metodi di vinificazione e delle tradizioni enologiche del territorio di Valdobbiadene, che sono entrate a far parte del DNA di Mionetto. Visitando la Cantina si entrerà in contatto con una storia iniziata 130 anni fa, ripercorrendola anche nel piccolo museo all’interno di “Casa Mionetto”, un tempo dimora del fondatore Francesco.

Per l’occasione verranno offerti in degustazione i vini dell’Avantgarde Collection, la linea di alto livello che fa dello stile, dell’innovazione e della modernità i suoi principali valori. Vini di punta della collezione il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, spumante extra dry dal profumo e sapore inconfondibile di mela acerba e la novità Prosecco DOC Biologico, un prodotto completamente naturale, dalle proprietà organolettiche non soggette ad alterazioni e concepito nel pieno rispetto del ciclo biologico della pianta. A questi due vini si affiancano il Prosecco DOC Treviso Extra Dry, Prosecco DOC Treviso Brut e il Moscato Dolce.

Inoltre, i prodotti della Luxury Collection, la linea di assoluta eccellenza di Mionetto e declinata in 6 prestigiose proposte: Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG “Rive” di Santo Stefano Millesimato Brut, Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG, Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, Prosecco DOC Treviso, Cuvée Sergio 1887, Cuvée Sergio 1887 Rosé, e Valdobbiadene Prosecco DOCG Frizzante “Spago”. E ancora, potranno essere degustati i prodotti della MO, Prestige e Spago Collection. L’area dedicata alla degustazione sarà affiancata da uno stand gastronomico presso il quale, immersi nelle colline di Valdobbiadene, sarà possibile gustare alcune specialità tipiche del territorio.

Mionetto nasce nel 1887 dall’amore e dalla passione per la terra e per il lavoro in cantina del mastro vinificatore Francesco Mionetto, capostipite della famiglia. Immersa nelle colline di Valdobbiadene, culla del Prosecco, Mionetto ha saputo in 130 anni di storia farsi interprete del territorio d’origine e divenire una delle aziende produttrici di vini e Prosecco più rappresentative nel panorama internazionale. Dai primi anni della sua fondazione, la Cantina si è caratterizzata sia per l’impronta moderna e innovativa, sia per la capacità di anticipare le tendenze mantenendo lo stretto legame con la cultura del territorio natio, che ancora oggi la contraddistingue nel mondo delle bollicine e ne fa sinonimo di Prosecco. Il lavoro degli enologi in Mionetto non è dedicato solo alla produzione di un vino di qualità elevata, ma anche a mantenere un’efficace collaborazione con i conferitori locali che storicamente forniscono l’uva da intere generazioni. E’ in queste storiche relazioni che Mionetto ha saputo garantire un eccellente livello qualitativo delle uve acquistate e dedicate al processo interno di vinificazione.

Nel 1982, Mionetto ha introdotto la fermentazione in autoclave con metodo Charmat, che consente una migliore conservazione dei sapori e profumi del Prosecco. Inoltre, è stata una delle prime cantine della denominazione ad esportare il Prosecco, dalla Germania agli Stati Uniti dove dal 1998 ha sede Mionetto USA Inc. La totale acquisizione della cantina nel 2008 da parte del Gruppo tedesco Henkell& CO. Sektkellerei KG con sede a Wiesbaden, uno dei maggiori produttori europei di bollicine, ha portato grandi opportunità di crescita, sia in termini di mercato, sia da un punto di vista interno, organizzativo e gestionale. Un cambiamento, ma nel segno della continuità, come dimostra la decisione di delegare ad un top management italiano la gestione dell’azienda. Alla guida di Mionetto SpA un Management Board composto da Alessio Del Savio (Consigliere Delegato, Direttore Tecnico ed Enologo), Paolo Bogoni (Chief Marketing Officer), Robert Ebner (Direttore Generale Vendite) e Marco Tomasin (Chief Financial Officer).

Valdobbiadene, 26 Maggio 2017