L’ultimo week-end di giugno (sabato 25 e domenica 26) torna il Rinascimento nel borgo chiantigiano

Per due giorni sarà possibile rivivere l’atmosfera del tempo con costumi tipici, mostra-mercato di artigianato, giocolieri, sbandieratori e cibo di strada, Torna il Rinascimento a Radda in Chianti. Fervono infatti i preparativi per accogliere il podestà Francesco Ferrucci, detto Ferruccio, che farà sosta nel borgo chiantigiano in occasione della festa a lui dedicata “Radda rinascimentale nel segno del Ferrucci” promossa dalla ProLoco e giunta alla sua quinta edizione.

untitled 1Sabato 25 e domenica 26 giugno dalle 10 al via la rievocazione storica che vedrà per due giorni il borgo chiantigiano animato da sfilate in costume, mercatini, giochi antichi e sbandieratori, il tutto accompagnato da ottima gastronomia di strada. La manifestazione è dedicata a quello che fu il podestà del borgo chiantigiano all’epoca delle Signorie ed è una vera e propria immersione nel tempo che fu.

In tutto il centro storico saranno allestiti una mostra-mercato di artigianato, stand gastronomici con tante prelibatezze come le “ficattole”, le crepes e le salsicce alla brace e sarà possibile assistere a spettacoli di giocoleria, meretricio e trampolieri. Immancabile l’attesissima partita di “palla in botte” .

Info su Facebook alla pagina Radda Rinascimentale nel segno del Ferrucci e alla ProLoco 0577/738494.

14 giugno 2016