Nasce la prima Giornata dell’Export Manager del vino

Lunedì 18 settembre si terrà a Verona il Wine Export Manager Day, il primo appuntamento dedicato esclusivamente agli export manager del vino italiano. Un evento unico dove confrontarsi sul tema dell’export e soprattutto sul ruolo strategico di questa figura professionale fondamentale per il settore vitivinicolo italiano

Gli Export Manager a confronto e in formazione. Si svolgerà infatti a Verona lunedì 18 settembre, presso l’Hotel Turismo Best Western di San Martino Buonalbergo (Verona), la prima giornata dedicata esclusivamente a questa figura cardine per il mondo del vino oggi: coloro che si occupano di veicolare, promuovere e vendere i prodotti vinicoli italiani, e con essi anche l’immagine del Belpaese, nei mercati internazionali.

Al Wine Export Manager Day, organizzato dal network Wine People in collaborazione con la testata Wine Meridian, sono già attesi un centinaio di partecipanti che provengono da tutta Italia e che fermeranno per un giorno le loro frenetiche attività di vendita e comunicazione, perché il business non dorme mai.

Un evento che per la prima volta consente di analizzare l’export vitivinicolo visto direttamente da coloro che quotidianamente presidiano i mercati internazionali del vino.
Ma si tratta anche di un’iniziativa – spiega Fabio Piccoli, direttore responsabile di Wine Meridian, il magazine online specializzato sull’internazionalizzazione delle imprese del vino italiane – nata con l’obiettivo di mettere finalmente in primo piano, di dar voce ai principali protagonisti del nostro export vitivinicolo e cioè tutti quei professionisti che ogni giorno affrontano con coraggio e competenza i mercati del vino di tutto il mondo”.

Abbiamo fortemente voluto organizzare questa iniziativa – prosegue Lavinia Furlani, direttore di Wine People– perché oggi, a nostro parere, dopo anni in cui ci si è concentrati sul prodotto, sull’azienda e sul territorio, mettere in primo piano il ruolo strategico delle risorse umane, soprattutto in un ambito così importante per il nostro sistema vitivinicolo come l’export”.

Durante l’evento del 18 settembre sarà pertanto possibile confrontarsi sulle problematiche che oggi caratterizzano maggiormente il tema dell’export del vino: dalle veloci e imprevedibili mutazioni dei mercati ad una concorrenza internazionale sempre più agguerrita; dalle modalità per rendere competitivi vini di territori meno noti ai nuovi modelli di comunicazione dell’identità aziendale.
Si parlerà anche di criteri di selezione di export manager più adeguati all’attuale contesto economico, cercando di superare il tradizionale, e spesso pericoloso, “passaparola”.

Vi sarà, inoltre, uno special guest, Vincenzo Russo, oggi uno dei maggiori studiosi di Neuro-marketing applicato al mondo del vino.

Ma saranno, come già evidenziato, gli export manager, i principali protagonisti della giornata, con i loro interventi, scambi di opinioni e di contatti, di domande che consentiranno di tradurre, finalmente, i numeri, i trend in specifiche strategie commerciali e di costruzione di relazio-ni efficaci sui diversi mercati.

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: risorseumane@winepeople-network.com – tel. 348.5727501