16 agosto 2017 – Castello di Semivicoli, Semivicoli di Casacanditella (CH)

Mercoledì 16 agosto il Castello di Semivicoli, hotel de charme ricavato in una splendida dimora baronale del Seicento, celebrerà i 2.000 anni dalla morte in esilio del sulmonese Publio Ovidio Nasone organizzando l’evento itinerante “Teatro. Dove il teatro non c’è” in collaborazione con la compagnia teatrale Rueda Teatro.

Adattamento del capolavoro “Le Metamorfosi”, curato dal poeta Gian Giacomo Della Porta, l’originale pièce teatrale ricreerà nel verde del giardino del Castello le atmosfere epiche, mitologiche e misteriche del poema ovidiano, incentrato sul fenomeno della trasformazione.

Nel corso della rappresentazione, infatti, si passerà dai miti legati alle divinità del pantheon greco-romano a tematiche più “umane” sino a mescolare e sovrapporre i due piani, portando in scena archetipi e tematiche ancora di strettissima attualità come l’arte, la rappresentazione del genere femminile, eros ed epos.

Gli invitati potranno assistere allo spettacolo assaggiando le gustose prelibatezze contenute all’interno di un cestino picnic gourmet, tra cui una bottiglia di vino Masciarelli.

Giardino del palazzo baronale di Semivicoli
Indirizzo: via San Nicola 24, Semivicoli di Casacanditella (CH) Tel. 0871/890045

mail: info@castellodisemivicoli.it

Costo a persona: 30 euro
comprensivo di cestino picnic gourmet e bottiglia di vino Masciarelli Sono accettate tutte le principali carte di credito
parcheggio privato e recintato

L’Azienda MASCIARELLI Tenute Agricole nasce nel 1981 dall’intuito imprenditoriale di Gianni Masciarelli, figura simbolo del panorama enologico italiano e protagonista dell’affermazione della vitivinicultura abruzzese moderna. Nello spazio di appena un trentennio si è affermata tra le realtà di maggiore spicco e prestigio nel panorama vitivinicolo italiano, e non solo. Dal 2008 l’azienda è condotta da Marina Cvetic Masciarelli, moglie di Gianni ed ha sede a San Martino sulla Marrucina (CH). Con oltre 60 parcelle di vigneti e oliveti articolati su 13 comuni nelle 4 province abruzzesi, l’Azienda produce 2,5 milioni di bottiglie l’anno. Alla produzione vinicola si affianca anche quella di olio extravergine di oliva. Masciarelli si contraddistingue per un operato all’insegna del rispetto dell’ambiente e del giusto equilibrio tra modernità e tradizione. Emblematica in questo senso anche l’apertura dopo un lungo restauro del seicentesco Castello di Semivicoli, relais de charme tra i vigneti.

Milano, 2 agosto 2017