Al ballo della Croce Rossa di Vienna, Prosecco DOC e Solidarietà

Il Consorzio Prosecco Doc ancora una volta scende in campo per la solidarietà. Succederà il prossimo 17 novembre nelle magnifiche sale del Municipio di Vienna, nell’ambito del progetto “Il giro del mondo in 80 balli” attraverso il quale la Croce Rossa si fa portatrice di un messaggio finalizzato a raccogliere fondi a favore di bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni con ‘esigenze speciali’. Iniziativa che si concretizzerà garantendo loro l’ospitalità ai programmi speciali organizzati durante l’estate viennese: Camp terapeutici per minori diversamente abili.

“Onorati di poter offrire il nostro aiuto – spiega il presidente Stefano Zanette – per la prima volta parteciperemo come Consorzio Prosecco Doc al “Wiener Rotkreuz Ball”, il ballo di beneficenza organizzato dalla Croce Rossa di Vienna. Si tratta d’uno dei più importanti eventi della capitale austriaca che ogni anno seleziona una nazione-partner. Quest’anno sarà la volta dell’Italia, non potevano quindi mancare in questa iniziativa a sfondo benefico le bollicine di bandiera più famose”.

L’evento si svolgerà nel famoso e storico Municipio “Rathaus”, sede principale del Comune di Vienna dove si prevede la partecipazioni di almeno 2000 persone pronte a sostenere l’iniziativa.

“Entreremo come supporter grazie al gemellaggio avviato dalla capitale austriaca con il nostro Paese sotto il titolo – spiega Luca Giavi, Direttore generale del Consorzio – sarà una settimana di eventi a tema caratterizzata da un ricco programma culturale e dall’ampia presenza di specialità enogastronomiche italiane”.

Il Consorzio sarà presente attraverso le aziende associate: Bottega, La Marca, Piera Martellozzo, Santero, Valdo che hanno selezionate le centinaia di bottiglie di Prosecco DOC che verranno stappate durante il ballo.

Un’ulteriore dimostrazione della sensibilità del Consorzio verso temi sociali ed etici che per noi vanno a braccetto, come sostenibilità e solidarietà – conclude il presidente Stefano Zanette – Mentre la sostenibilità produttiva si esprime attraverso l’adozione di provvedimenti concreti e innovativi a favore dell’ambiente e delle popolazioni che vivono nelle zone di produzione del Prosecco, dal punto di vista sociale si manifesta con eventi come questo e come quello che stiamo organizzando per il prossimo dicembre, ovvero la terza edizione di ‘Sorsi di Solidarietà’ che quest’anno dedicheremo al mondo paraolimpico”.

Treviso, 13 novembre 2017