Nuovo look per il Verdicchio che per il 2016 debutta anche in veste ‘social’, al fianco dell’olimpionica Elisa Di Francisca con la campagna “Verdicchio: Storie di Carattere” presentata oggi a Jesi dal direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (IMT), Alberto Mazzoni e da HEERO creative project assieme alla campionessa marchigiana di scherma. Obiettivo della nuova campagna – che parte da oggi sui social network con una nuova pagina Facebook dedicata al Verdicchio per arrivare poi sulla stampa e in radio nei prossimi mesi – è “esprimere attraverso le immagini la profonda identità territoriale di questo vino di lunga tradizione ma allo stesso tempo la sua eleganza e la sua forte personalità”, come spiegato dallo studio HEERO che ha realizzato l’advertising.

VERDICCHIOSi rinnova inoltre il sodalizio con Elisa Di Francisca, ambasciatrice del Verdicchio nel mondo, per il terzo anno consecutivo vino bianco più premiato dalle principali guide di settore.

La campionessa jesina di scherma sarà infatti il volto della prima tranche della campagna dal claim “Classe e tenacia” che vede affiancare le sue due passioni, Verdicchio e fioretto, in look black and white.

“Classe e tenacia – ha detto Elisa Di Francisca – riassumono due caratteristiche insite nel dna del Verdicchio e che negli anni hanno reso questo vino un grande campione. Aspetti in cui mi riconosco pienamente, sono perciò orgogliosa di continuare a promuovere in Italia e sulle pedane internazionali questo vino così legato alla mia terra”.

Per Alberto Mazzoni, direttore di IMT: “Per il terzo anno il Verdicchio si conferma vino bianco campione d’Italia con 61 riconoscimenti dalle principali guide italiane assegnati a 27 aziende, pari a circa un terzo delle cantine che producono oltre 5mila bottiglie. Un risultato che premia la perseveranza e gli investimenti fatti dai produttori in vigna e in cantina, grazie ai quali oggi abbiamo una qualità diffusa sul territorio. L’eccellenza è frutto di storie di carattere e di tenacia: due elementi che contraddistinguono sia i nostri produttori che la nostra campionessa di scherma”.

Tre i claim che affiancheranno le “Storie di carattere” del Verdicchio, ognuno dedicato a un aspetto diverso del territorio: ‘Classe e tenacia’ che conferma il primato del Verdicchio, vino bianco fermo più premiato d’Italia e il rinnovato sodalizio con Elisa Di Francisca; seguiranno in una seconda tranche i claim per il prodotto, “Prezioso per natura”, e per il territorio, “Radici autentiche”.
A “Storie di carattere” sarà infine ispirata anche la nuova pagina Facebook del Verdicchio, online da oggi: accanto alle ultime notizie sul bianco autoctono, la fanpage racconterà ogni settimana la storia di uno dei cento produttori di Verdicchio delle Marche – da Ampelio Bucci in poi – che hanno fatto, e stanno facendo, la storia di questo vino e ne esprimono tutte le sfaccettature.

Istituto Marchigiano di Tutela Vini

Jesi, 4 dicembre 2015