Da giovedì 12 a domenica 15 maggio 2016 i borghi tra Conegliano e Valdobbiadene ospiteranno incontri e dibattiti tra “Natura e cultura” con degustazione finale delle eccellenze dell’ultima annata del Prosecco Superiore DOCG al Castello di San Salvatore a Susegana

Vino in Villa Festival riparte da “Natura e cultura”. L’attesa rassegna del Prosecco Superiore si conferma una straordinaria occasione per scoprire o ritrovare lo scenario storico, culturale e ambientale nel quale è nato il celebre spumante di Conegliano Valdobbiadene. Da giovedì 12 a domenica 15 maggio appuntamento con l’edizione 2016 di Vino in Villa Festival, come sempre promossa dal Consorzio di Tutela del Prosecco Superiore DOCG, curata da Massimo Donà e realizzata con la collaborazione della Fondazione Pordenonelegge.it

“Quest’anno Vino in Villa compie 19 anni e abbiamo ritenuto fosse giunto il momento di mettere al centro il tema del rapporto tra Natura e Cultura, che è alla base del nostro agire quotidiano. Per lo sviluppo di questa tematica e per la sua declinazione ci siamo avvalsi del supporto di Fondazione Pordenonelegge.it, del professor Massimo Doná, curatore del Festival, oltre naturalmente alla preziosa collaborazione della amministrazioni comunali coinvolte” – dichiara Innocente Nardi, Presidente del Consorzio per la tutela del vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.

Si rinnova quest’anno quindi la “cifra” artistica del Festival che declinerà il tema 2016, “Natura e cultura”, attraverso incontri, talk e dialoghi con grandi protagonisti della scena culturale italiana, in un’avvincente indagine dialettica, attraverso le suggestioni di un percorso geografico e paesaggistico. Se la Sala dei Battuti del Duomo di Conegliano sarà sede dei Seminari e dei Dialoghi di Vino in Villa, è attraverso la “strada del Prosecco Superiore” e le sue poetiche colline che si snoderanno le Serate d’autore nei Borghi: sul filo della memoria insieme allo storico e saggista Paolo Mieli; incontro alle sorprese del destino con la scrittrice Sveva Casati Modignani; alla ricerca di una felicità possibile con lo psicanalista Vittorino Andreoli.

untitled 1I seminari di Vino in Villa Festival proporranno tre doppi appuntamenti pomeridiani, concentrati in uno stesso bellissimo spazio con nove filosofi – Davide Grossi, Andrea Tagliapietra, Luca Taddio, Giacomo Petrarca, Marco Moschini, Marco Bruni, Francesco Valagussa, Giulio Goria, Vincenzo Vitiello – per incrociare nuove prospettive sulla realtà, il modo di viverla e raccontarla.

Nei dialoghi di Vino in Villa si tratterà di (ri)scoprire natura e cultura nell’arte con Flavio Caroli, indagare la “verità del vino” insieme a Davide Paolini e Antonio Gnoli, la “cultura del cibo” con Francesca Rigotti. Domenica 15 maggio per appassionati ed estimatori del Prosecco Superiore DOCG sarà il momento clou: si terrà infatti, negli incantevoli spazi del Castello di San Salvatore a Susegana, la tradizionale degustazione dell’ultima annata del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Dalle 10,00 alle 22,00 giornalisti, operatori del settore e visitatori potranno scegliere tra le 300 etichette presenti nei banchi di assaggio e soprattutto potranno incontrare i produttori per conoscere le caratteristiche dei differenti spumanti e scoprire le unicità di ogni cantina e l’impegno e la passione che si celano dentro ogni bottiglia. Natura, cultura e trionfo del territorio per la prossima edizione di Vino in Villa Festival.

Per ulteriori informazioni: Consorzio Tutela Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore
Tel. 0438 83028 –

Treviso, Maggio 2016