Zonin (UIV):Una svolta nel comparto, ora ITER proceda spedito

Una norma unica, che rappresenta una svolta significativa in materia di produzione, commercializzazione e controlli del settore vitivinicolo“. Così Domenico Zonin, Presidente di Unione Italiana Vini, definisce il “Testo Unico per il vino“, approvato la scorsa settimana in Commissione Agricoltura e presentato oggi in un incontro tematico durante la 50a edizione di Vinitaly presso lo stand del Mipaaf da Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, Luca Sani, Presidente Commissione Agricoltura alla Camera e Massimo Fiorio, Vicepresidente Commissione Agricoltura alla Camera e relatore del testo.

Zonin Presidente Osservatorio del Vino

Zonin Presidente Osservatorio del Vino

E’ stato introdotto il principio del Vino come patrimonio culturale e nazionale – specifica Zonininsieme alla definizione, altrettanto fondamentale, di vitigno autoctono italiano, essendo il nostro il Paese con maggiori vitigni autoctoni a livello mondiale. Inoltre il testo prevede semplificazioni in materia di controlli dei vini DOP e IGP, che rappresentano più del 50% della produzione vitivinicola Italiana, cosa che significa, a livello pratico, meno burocrazia e meno costi per le aziende”.

“Contro il fenomeno della contraffazione è prevista – continua il Presidente – l’attivazione di sistemi innovativi e tecnologici di tracciabilità, per i vini DOP e IGP, alternativi al contrassegno di Stato. Il testo contiene novità anche nell’ambito delle regole di gestione delle produzioni, etichettatura e sistema sanzionatorio, grazie all’introduzione degli strumenti della diffida e del ravvedimento operoso”.

Il Testo unico è stato approvato in Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati giovedì 8 aprile e ora continua il suo iter al Senato. “L’Auspicio di UIV – conclude il presidente Domenico Zoninè che il Senato decida di approvare questo testo in commissione legislativa per l’approvazione definitiva in tempo utile per la prossima vendemmia”.

Verona, 11 aprile 2016