Un fresco e profumato assemblaggio di Chardonnay, Sauvignon Blanc e Pinot Grigio dedicato alla moglie del Presidente Luigi Einaudi e perfetto per l’estate

Dietro un grande uomo, c’è sempre una grande donna! E’ il caso anche di Luigi Einaudi, tra i padri fondatori della Repubblica e primo presidente democraticamente eletto della Repubblica Italiana. Al suo fianco la contessa veronese Ida Pellegrini ovvero Donna Ida – come la chiamavano affettuosamente gli italiani – agli onori delle cronache per la sua eleganza sobria, le sue mise raffinate e i fili di perle, che fecero stile, indossati con discrezione quando accompagnava il marito nelle occasioni ufficiali.

A lei Poderi Luigi Einaudi – la storica cantina del Presidente Vigneron, oggi gestita dal pronipote Matteo Sardagna Einaudi – ha dedicato un vino che rispecchia l’essenza dei vini che lei tanto amava: un bianco elegante, perfetto per le giornate d’estate, il Langhe Doc Donna Ida, fresco e profumato assemblaggio di Chardonnay (40%), Sauvignon Blanc (30%), e Pinot Grigio (30%), affinato nell’acciaio, per conservare i sentori di frutta e l’innata piacevolezza, e per alcuni mesi in bottiglia. Il risultato è un vino raffinato con un finale sapido e minerale e una produzione di nicchia – solo 5000 bottiglie – per la prima annata prodotta, il 2016.

Per maggiori informazioni