Il Grillo in tutte le sue forme

Declinare il Grillo in tutte le sue forme, sfruttando l’estrema versatilità del vitigno e giocando con le zone di produzione in cui i vigneti sorgono per esprimerne al meglio le caratteristiche. Da questa idea nasce il nuovo vino della Casa vinicola Fazio, il “Grillo di Mare”, il vino frizzante prodotto con uve di Grillo in purezza. Il territorio è quello della Doc Erice, nella Sicilia Nord occidentale, sulle colline che guardano il golfo di Trapani da un lato e il Monte Erice dall’altro.

Qui, nel vigneto a 450 metri di altitudine affacciato sul Mediterraneo, vengono coltivate le uve di Grillo che danno vita al “Grillo di Mare”. “I vigneti con cui produciamo questo nuovo vino si affacciano sul mare e risentono dei benefici dell’influenza marina – spiega l’enologo dell’azienda Fazio, Giacomo Ansaldi – qui le uve riescono ad avere una gradazione alcolica moderata, mantenendo acidità e PH ottimali per produrre un vino frizzante”. Un vino ideale per l’estate, che si abbina al pesce, carni bianche, crostacei e frutti di mare dagli antipasti ai secondi.

Le caratteristiche principali del “Grillo di Mare” sono la freschezza, l’acidità e la piacevolezza gustativa legata all’equilibrio tra sapidità e acidità. “E’ una scommessa che la Casa vinicola Fazio sta facendo su questo vitigno – dice l’enologo Ansaldi – il Grillo è la varietà che produciamo maggiormente e l’obiettivo è declinarlo in base ai vari territori di produzione. Potrebbe essere la premessa per una nuova scommessa futura dell’azienda: una bollicina prodotta con uve Grillo”.

Casa vinicola Fazio: La storia della Casa Vinicola Fazio narra di una famiglia che da quattro generazioni porta avanti con passione l’arte della vinificazione, in un territorio come quello di Erice dove la viticoltura ha radici millenarie. I fratelli Vincenzo e Girolamo Fazio, supportati dall’enologo Giacomo Ansaldi, hanno fatto dell’azienda una delle realtà vitivinicole più conosciute e apprezzate nel mondo. La famiglia Fazio, inoltre, è stata promotrice del riconoscimento della Doc Erice, simbolo della dedizione che lega l’azienda al territorio.

I vigneti dell’azienda crescono sulle colline alle pendici del monte Erice, tra i 250 e i 500 metri di altitudine. Il clima fresco e ventilato, la presenza di rilievi montuosi e la vicinanza del mare conferiscono a questi luoghi caratteristiche uniche. La particolare conformazione geologica dei terreni dona alle uve profumi, freschezza e sapidità sostenuta da una buona acidità. La Casa Vinicola Fazio ha a cuore la valorizzazione dei vitigni autoctoni come il Grillo, il Catarratto, Il Moscato e il Nero d’Avola, che trovano nel comprensorio di Erice la propria culla naturale.