La giovane Sarah Dei Tos, neomamma di un secondo splendido bambino, nonostante la recente maternità, è pronta a firmare una nuova geniale idea

 

Presenterà il suo gioiello – il Grappoli di Luna Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore docg, oggi in avanzata fase di conversione verso il biologico – in uno stand quanto meno originale. In una fiera di richiamo internazionale come il Vinitaly dove si compete non solo per il vino più buono ma anche per lo stand più originale, Sarah saprà certamente distinguersi presentando i frutti della vendemmia 2016 … all’interno di una botte in larice da 500 litri !
Chi ha avuto modo di conoscere le Lunotte, non si lasci ingannare.

Qui non si parla delle mini suite di lusso presentate lo scorso settembre durante la vendemmia notturna di Sarah, unica nel nord Italia, ma di una versione speciale di Lunotte “da degustazione” idealmente posizionabili dovunque -anche in mezzo alla vigna- per offrire in una full immersion sensoriale la possibilità di degustare i propri vini lontano da ogni contaminazione urbana.

Arredate all’insegna del legno naturale, del design più avvincente e con ingegnose soluzioni tecnologiche all’avanguardia come impianti di condizionamento, cantinette, abbattitori e quant’altro si renda necessario a una presentazione ideale dei propri vini, queste innovative Lunotte potranno
diventare un ottimo alleato dei produttori più attenti alle richieste dei propri ospiti, anche dei più
esigenti.

“La genialità fa rima con semplicità” – afferma l’inarrestabile imprenditrice del vino e del turismo Sarah dei Tos discendente della prestigiosa dinastia Itlas, azienda trevigiana specializzata nella produzione di pavimenti in legno certificato Pfc, cioè proveniente esclusivamente da foreste gestite in modo ecosostenibile.

“Dopo la laurea in economia alla Bocconi, il Master in Business Management conseguito nel Regno Unito, ho deciso che volevo altro. Ho capito che il vero lusso oggi è poter vivere la natura in presa diretta, coniugando l’autenticità con l’eleganza e il comfort. Ho fatto quindi la scelta di vivere tra le mie viti e i miei olivi in un vecchio casolare di famiglia trasformato in B&B dove sono sempre felice di accompagnare i miei ospiti a provare l’emozione di vivere a diretto contatto con la natura, in un’esperienza sensoriale ed emotiva senza uguali”.

Vittorio Veneto 07 aprile 2017