Anteprime assolute e vere rarità per un evento esclusivo, il 12 e 13 Novembre a Montalcino

barolobrunello

150 etichette tra Barolo e Brunello di Montalcino in degustazione sabato 12 novembre e domenica 13 novembre a barolobrunello che, per questa terza edizione, si sposta nel trecentesco Complesso di Sant’Agostino di Montalcino per una due giorni d’eccezione.

È davvero raro poter degustare un parterre di aziende e di annate che vanno dal Brunello di Montalcino Lisini 1985 al Barolo di Paolo Scavino 1978, per citarne alcuni.

Per l’occasione sarà possibile assaggiare in anteprima l’attesa “Riserva 2010” dell’Azienda Baricci Colombaio di Montosoli, simbolo della storia di Montalcino. Proprietaria della tessera numero uno del Consorzio, la Cantina Baricci ha realizzato il suo primo Brunello Riserva nel 2010 dopo sessant’anni di storia.

E sulle altre prestigiose annate che si potranno degustare “possiamo garantire che chi ama il Barolo e il Brunello non rimarrà certo deluso – commenta Andrea Zarattini di Wine Zone. Le altre sorprese le sveleremo a Montalcino”.

Intanto, mentre un nutrito gruppo di barolisti si sta preparando per una “piacevole invasione” di Montalcino, è già scattata la caccia alla cena di gala di barolobrunello, che si terrà nel chiostro di Sant’Agostino. Per una sera il cuore storico di Montalcino si trasformerà in un ristorante stellato: saranno presenti i produttori e saranno servite vecchie annate di Barolo e Brunello in formato magnum che accompagneranno il menù curato dallo chef stellato Roberto Rossi. Pochissimi i posti in vendita sul sito www.barolobrunello.it

Qui sotto, in anteprima, alcune delle annate che saranno proposte in degustazione:
12670218_1116908991653309_6698020796610704252_nBrunello di Montalcino Lisini 1985
Barolo Paolo Scavino 1978
Brunello di Montalcino il Marroneto 1998
Barolo Ris. Case Nere Voerzio 2005
Barolo San Giovanni G. Alessandria 2001
Brunello Ris. Poggio al Vento Col d’Orcia 2001
Barolo Rinaldi Brunate Le Coste 2005
Brunello Canalicchio 2004
Barolo Gavarini vigna Chiniera Elio Grasso 2005
Brunello di Montalcino Caprili Ris. 1990
Barolo Giovanni Rosso Ceretta 2005
Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie 2003

E poi ancora Vietti, Casanova di Neri, Poggio di Sotto, La Cerbaiola, Uccelliera, Elvio Cogno, Le Potazzine, Mastrojanni,Vajra,Cavallotto Tenuta Bricco Boschis, Ceretto, G.B. Burlotto e molti altri.