Il marchio dell’iconico bitter utilizza combinazioni cromatiche audaci per conferire al bozzetto di Depero un tocco contemporaneo

Milano, 22 aprile 2015 – Campari è lieta di presentare la nuova limited edition di Art Label: tre etichette che reinterpretano un bozzetto del padiglione Campari eseguito dall’artista futurista Fortunato Depero nel 1933 per un’esposizione internazionale che si tenne a Milano lo stesso anno.

Campari Label ART

Una scelta perfetta per il 2015, anno in cui Milano ospita, da maggio a ottobre, l’Esposizione Universale (EXPO).

Il 2015 è anche l’Anno Internazionale della Luce , un’iniziativa globale finalizzata a valorizzare l’importanza della luce, delle tecnologie e dei fenomeni luminosi.

Per questo, Campari ha deciso di illuminare e aggiungere colore a un bozzetto che in origine nasceva in bianco e nero rivolgendosi a Francesca Valan, un’esperta e consulente del colore che collabora con X-Rite Pantone, per farsi guidare nella scelta delle tonalità e delle sfumature.

Le tre nuove Art Label sono state così realizzate seguendo schemi cromatici complementari che, per esprimere il massimo contrasto, presentano ciascuno la propria peculiarità. L’arancione è stato abbinato al ciano, il magenta al verde acido, mentre lo sfondo viola contrasta con la scritta in giallo: tutti accostamenti che creano un effetto neon simile a quello di un’insegna luminosa. Inoltre, è stato scelto come sfondo l’iconico colore rosso del prodotto, consentendo al bozzetto futuristico di Depero di risaltare ulteriormente e rendere le etichette decisamente attuali.

Andrea Neri, Senior Marketing Director Italy di Davide Campari S.p.A., commenta: “Le nuove etichette vogliono essere ancora una volta un tributo a Fortunato Depero, un grande artista che vanta un legame di vecchia data con il marchio. Lo scopo delle etichette di quest’anno consisteva nel reinterpretare un movimento artistico in chiave inedita e originale, nonché nel rendere omaggio alla tradizione di Campari, celebrandone gli storici legami con il mondo dell’arte. Grazie all’utilizzo di colori sgargianti e vivaci abbiamo voluto aggiungere un elemento di imprevedibilità e fascino all’iconica bottiglia Campari.”

Francesca Valan aggiunge: “Collaborare con Campari per le Art Label 2015 è stato un vero onore per me. Fortunato Depero è un artista per cui nutro il massimo rispetto ed è stato un piacere aiutare a riportare in vita il suo design, dandogli un tocco inedito. I colori utilizzati aggiungono una dimensione tridimensionale grafica anche su piccola scala. Spero che i consumatori apprezzino Depero e la collaborazione con Campari tanto quanto è piaciuto a me prendere parte a questo progetto.”

Le Art Label 2015 verranno distribuite in Italia in bottiglie da 70 cl e 1 l, disponibili a partire da maggio 2015.

#milanwelcomes
www.campari.it
https://www.facebook.com/CampariItalia
www.campari.com

Campari è un classico contemporaneo e carismatico. La ricetta, rimasta invariata, nasce a Novara nel 1860 ed è la base di alcuni dei cocktail più famosi in tutto il mondo. Campari è un aperitivo alcolico ottenuto dall’infusione di erbe amaricanti, piante aromatiche e frutta in alcool e acqua. Con il suo colore rosso acceso, l’intenso aroma e il sapore unico, Campari è sempre stato il simbolo di fascino e piacere, che apre le porte a un’esperienza affascinante. Sono questi i valori che hanno reso il marchio Campari famoso in tutto il mondo come icona di stile ed eccellenza italiana.

Davide Campari-Milano S.p.A., con le sue controllate (‘Gruppo Campari’), è uno dei maggiori player a livello globale nel settore del beverage. E’ presente in oltre 190 paesi del mondo con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe. Il Gruppo, fondato nel 1860, è il sesto per importanza nell’industria degli spirit di marca. Il portafoglio conta oltre 50 marchi e si estende dal core business degli spirit a wine e soft drink. I marchi riconosciuti a livello internazionale includono Aperol, Appleton Estate, Campari, Cinzano, SKYY e Wild Turkey. Con sede principale in Italia, a Sesto San Giovanni, Campari conta 16 impianti produttivi e 3 aziende vinicole in tutto il mondo, e una rete distributiva propria in 19 paesi. Il Gruppo impiega circa 4.000 persone. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. (Reuters CPRI.MI – Bloomberg CPR IM) sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana dal 2001.

X-Rite, Incorporated, insieme alla sua filiale interamente controllata Pantone LLC, è il leader mondiale nella scienza e nella tecnologia del colore. La società sviluppa, produce, commercializza soluzioni del colore attraverso sistemi di misurazione,
software, standard cromatici e fornisce altresì servizi di supporto al cliente. La sede centrale della società si trova a Grand Rapids, nel Michigan, con sedi regionali a Regensdorf in Svizzera e a Hong Kong in Cina. X-Rite offre ai clienti una gamma completa di soluzioni e sistemi di gestione del colore attraverso rivenditori e più di 20 impianti di produzione di proprietà della società, con uffici di vendita e centri di assistenza in America, Europa e Asia. X-Rite serve una gamma di settori, quali quello della stampa, del packaging, della fotografia, del design grafico, del video, quello automobilistico, della plastica, delle vernici, del tessile e quello dentale e medico.