Oggi a Vervò 350 frutticoltori hanno partecipato all’incontro sulle macchine alternative al diserbo

 

(s.c.) Trecentocinquanta frutticoltori sono intervenuti oggi a Vervò, nel Comune di Predaia, alla giornata tecnico-dimostrativa di attrezzature alternative al diserbo chimico, organizzata dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con la società agricola Biolago. Una partecipazione massiccia, segnale del vivo interesse e dell’attenzione al tema della sostenibilità da parte del mondo contadino, che ripete il successo della analoga giornata dimostrativa in viticoltura, organizzata a San Michele nelle scorse settimane in collaborazione con il Consorzio Vini.

In apertura sono intervenuti il direttore generale FEM, Sergio Menapace, il presidente di Biolago, Mariano Chini, i tecnici del Centro Trasferimento Tecnologico, Mario Springhetti e Marino Gobber. L’evento ha visto partecipare i frutticoltori biologici, ma anche a tutti quelli che praticano la frutticoltura integrata e sono impegnati in un percorso per giungere ad una gestione del frutteto sempre più sostenibile.

Dalle caratteristiche tecniche delle singole macchine ai dettagli delle attrezzature: i frutticoltori hanno potuto ricevere informazioni dai costruttori/venditori, ma soprattutto verificare nella pratica la funzionalità delle macchine sui terreni in pendenza. La Fondazione Mach da diversi anni sta verificando nelle proprie aziende sperimentali il risultato della gestione del frutteto senza l’impiego o con un ridotto utilizzo di diserbanti.

San Michele all’Adige, martedì 20 giugno 2017