Il tradizionale appuntamento si trasforma in un Festival Culturale all’insegna dell’arte e della cultura per raccontare un intero territorio e la straordinaria tradizione del Prosecco Valdobbiadene

Valdobbiadene, 14 Maggio 2015 – Anche quest’anno Mionetto parteciperà a “Vino in Villa”, il prestigioso appuntamento vinicolo che, per un’intera settimana, farà di Conegliano e Valdobbiadene la capitale Italiana della cultura del vino, in tutte le sue espressioni. Tante le novità quest’anno che stupiranno il grande pubblico: oltre al classico Tavolo d’assaggio che si terrà domenica 17 maggio, dalle ore 10.00 alle 22.00 presso il Castello di San Salvatore per scoprire insieme i vini dell’ultima vendemmia, la manifestazione si trasformerà per quattro giorni in un vero e proprio Festival Culturale.

sede Mionetto in via Colderove, 2 - Valdobbiadene

Dal 14 al 17 Maggio i centri storici di Conegliano, Pieve di Soligo, Valdobbiadene e Susegana, borghi simbolo delle preziose bollicine, diventeranno le tappe di un viaggio che ha come scopo quello di far vivere l’intera Denominazione come mai è successo prima d’ora, unendo le più diverse forme culturali alla grande potenza simbolica del vino, che in quelle colline trova la massima espressione.

Un contesto importante nel quale Mionetto non poteva mancare per rendere omaggio alla sua terra natia e alla cultura che ha reso la cantina leader del mercato del Prosecco, perché è vero che senza tradizione non può esserci progresso. E non solo. Ciò che fa di Mionetto un partner ideale in questo particolare scenario non è solo la qualità delle sue bollicine, ma anche il valore di una marca che si concretizza nei caratteri del suo DNA. Mionetto, infatti, offre da sempre agli appassionati delle sue pregiate bollicine un’esclusiva esperienza che fonde tradizione, “qualità premium”, “piacevolezza incomparabile” e stile, per diventare una sola, grande emozione definita Design del Gusto.

La storica cantina di Valdobbiadene sarà presente domenica al Tavolo d’assaggio con una degustazione che vedrà protagonista la Luxury Collection, la linea di assoluta eccellenza di Mionetto, dedicata, in Italia, esclusivamente al canale Ho.Re.ca, con 4 proposte: Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG “Rive” di Santo Stefano Millesimato Brut, Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG, Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, e Valdobbiadene Prosecco DOCG Frizzante “Spago”.

Moltissimi gli appuntamenti in programma tra arte, fotografia e musica che animeranno le quattro giornate di “Vino in Villa 2015”, con la partecipazione di personaggi di spicco del panorama culturale italiano come Carlo Sini, Vittorio Sgarbi, Giulio Giorello, Quirino Principe, Vincenzo Vitiello, Luca Taddio, musicisti come Enrico Rava e David Riondino, filosofi e musicisti come Massimo Donà, direttore scientifico della manifestazione.

Mionetto S.p.A.
Il legame con il territorio d’origine è da sempre alla base del successo di Mionetto nel mondo, una delle prime cantine della denominazione ad esportare il Prosecco negli Stati Uniti dove dal 1998 ha sede Mionetto USA Inc. Nata nel 1887 dall’amore e dalla passione per la terra e per il lavoro in cantina del maestro vinificatore Francesco Mionetto, è oggi una tra le più importanti realtà vinicole italiane nel panorama internazionale. Dal 2008 Mionetto S.p.A. fa parte del Gruppo tedesco Henkell & Co. Gruppe, uno dei maggiori produttori europei di bollicine. L’acquisizione ha portato grandi opportunità di crescita, sia in termini di mercato, sia da un punto di vista interno, organizzativo e gestionale. Un cambiamento, ma nel segno della continuità, come dimostra la decisione di delegare ad un top management italiano la gestione dell’azienda. Alla guida di Mionetto SpA un Management Board composto da Alessio Del Savio (Consigliere Delegato, Direttore Tecnico ed Enologo), Paolo Bogoni (Chief Marketing Officer), Robert Ebner (Direttore Generale Vendite) e Marco Tomasin (Chief Financial Officer).

Per ulteriori informazioni: www.mionetto.com