La storica Cantina di Valdobbiadene si aggiudica in totale tre medaglie e numerosi riconoscimenti in occasione del prestigioso concorso enologico internazionale

Valdobbiadene, 18 Marzo 2015 – Un successo continuo, quello di Mionetto, che si distingue nell’edizione primaverile di Mundus Vini 2015, il concorso internazionale che promuove la qualità e la commercializzazione dei vini partecipanti.

Prosecco DOC Treviso 2014

A conquistare la medaglia d’oro il Prosecco Doc Treviso della MO Collection, cui hanno fatto seguito altre tre medaglie d’argento assegnate rispettivamente al Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Rive di Santo Stefano Millesimato Brut della Luxury Collection, al Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg e al Prosecco Doc Treviso Brut della Prestige Collection. Arricchiscono la rosa dei riconoscimenti ottenuti dalla cantina, i punteggi di categoria attribuiti ad altre tre referenze della Luxury Collection: Cuvée Sergio 1887 con 86 punti, Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg con 82 punti e Valdobbiadene Prosecco Docg Frizzante “Spago” con 81 punti.

Il Gran Premio Internazionale del Vino è stato istituito nel 2001 registrando dei picchi di successo negli anni, fino a contare la partecipazione, oggi, di oltre 6mila vini provenienti da tutte le più importanti zone di produzione del mondo. Si attesta oggi tra le manifestazioni più importanti poiché si propone a produttori, viticoltori, importatori e consumatori come una piattaforma ideale in grado di mettere a confronto fra loro i vini oltre che di offrire un valido strumento di orientamento al grande pubblico in fase di acquisto del prodotto.

In un contesto di tale livello, un brand come Mionetto simbolo di qualità, esclusività, stile e raffinatezza, si è distinto ottenendo quattro massimi riconoscimenti per alcuni suoi prodotti di punta:

Oro per il Prosecco DOC Treviso della MO Collection, la linea dal design morbido ed elegante, sinuoso e raffinato che si ispira alle caratteristiche dei prodotti che custodisce e di cui rappresenta la sintesi perfetta. Spumante extra dry ottenuto da uve provenienti da una zona storicamente vocata alla produzione di Prosecco, accuratamente spumantizzato con il metodo Charmat, si esprime attraverso cremose e persistenti bollicine e generose note fruttate di mela, acacia, agrumi e mandorla, tipiche del vitigno di provenienza. Ideale in abbinamento con il pesce più nobile e la pasticceria leggera.

Argento per il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Rive di Santo Stefano Millesimato Brut l’ultimo nato della Luxury Collection, la linea (esclusivamente dedicata al canale Ho.Re.ca in Italia) che racchiude in sé tutte lo stile e la raffinatezza del Made in Italy grazie al design moderno ed estremamente ricercato della bottiglia che si fonde con le eccellenze qualitative frutto dell’esperienza enologica di Mionetto. Seguono, nell’ambito della Prestige Collection, la linea più classica delle proposte Mionetto che esprime il legame con la storia della cantina già nell’elegante design delle bottiglie, il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, spumante extra dry dal profumo e sapore inconfondibile di mela acerba e il Prosecco Doc Treviso Brut.

Mionetto S.p.A.
Il legame con il territorio d’origine è da sempre alla base del successo di Mionetto nel mondo, una delle prime cantine della denominazione ad esportare il Prosecco negli Stati Uniti dove dal 1998 ha sede Mionetto USA Inc. Nata nel 1887 dall’amore e dalla passione per la terra e per il lavoro in cantina del maestro vinificatore Francesco Mionetto, è oggi una tra le più importanti realtà vinicole italiane nel panorama internazionale. Dal 2008 Mionetto S.p.A. fa parte del Gruppo tedesco Henkell & Co. Gruppe, uno dei maggiori produttori europei di bollicine. L’acquisizione ha portato grandi opportunità di crescita, sia in termini di mercato, sia da un punto di vista interno, organizzativo e gestionale. Un cambiamento, ma nel segno della continuità, come dimostra la decisione di delegare ad un top management italiano la gestione dell’azienda. Alla guida di Mionetto SpA un Management Board composto da Alessio Del Savio (Consigliere Delegato, Direttore Tecnico ed Enologo), Paolo Bogoni (Chief Marketing Officer), Robert Ebner (Direttore Generale Vendite) e Marco Tomasin (Chief Financial Officer).