Gli eventi durante “Wine&Siena”, il 21 e il 22 gennaio

L’Università di Siena partecipa alla grande manifestazione dedicata al vino “Wine&Siena” che animerà il centro storico della città nel prossimo weekend, il 21 e 22 gennaio, con il suo bagaglio di progetti di ricerca, analisi e studi nel settore agroalimentare.

L’Ateneo, che ospiterà nelle sue strutture eventi e iniziative all’interno della ricca agenda della manifestazione, metterà infatti a disposizione dei visitatori e dei partecipanti il contributo scientifico e di innovazione che si sviluppa nei vari dipartimenti su differenti fronti disciplinari, dalle scienze naturali e biologiche all’economia.

Università di SienaLa tracciabilità del vino, la verifica e la certificazione dell’autenticità dell’uvaggio e la trasparenza per il consumatore, sono oggetto del lavoro dello spin off universitario SeR.Ge, che offre servizi di identificazione genetica di piante ed analisi ecotossicologiche per il mercato agricolo e l’ambiente.

La misurazione della sostenibilità ambientale delle produzioni vitivinicole nei vari processi della filiera produttiva, dalla gestione del vigneto alla vinificazione in cantina, fino all’imbottigliamento e al trattamento di fine vita dei materiali di confezionamento, è l’attività della società INDACO2, nata come spin-off dell’Università di Siena e specializzata in valutazione ambientale e indicatori di sostenibilità.

I ricercatori dei due spin off, insieme ad altri del dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia che presenteranno le loro ricerche sulle sostanze antiossidanti e nutraceutiche contenute nel vino e nell’uva, utili per prevenire importanti patologie, saranno a disposizione dei visitatori nel palazzo del Rettorato durante le due giornate con i loro progetti e risultati.
Il punto di vista economico, le analisi del mercato e del business nel settore vitivinicolo saranno affrontati invece nella giornata di studi che si terrà al Santa Chiara Lab, sabato 21 gennaio, dalle ore 16.30, organizzata in collaborazione con Conad.

“Sostenibilità come strategia di business per le aziende del settore del vino” è il tema che sarà sviluppato, con l’intervento del professor Angelo Riccaboni sull’innovazione sostenibile per la competitività delle aziende vitivinicole, e del professor Roberto Di Pietra che porterà un focus sui bisogni formativi specifici per l’innovazione manageriale e legata alla sostenibilità.
Il professor Lorenzo Zanni presenterà i risultati di una recente ricerca del dipartimento di Studi aziendali e giuridici sui modelli di business sostenibili nel settore vitivinicolo, commissionata dall’azienda agricola Salcheto s.r.l. e svolta in collaborazione con Gambero Rosso e il Forum per la Sostenibilità del Vino.

La II edizione di “Wine&Siena” è organizzata da Gourmet’s International e Confcommercio Siena, insieme a Comune di Siena e Camera di Commercio di Siena, con il sostegno, insieme all’Università di Siena, di Banca Monte dei Paschi di Siena, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Grand Hotel Continental e Enoteca Italiana.

www.wineandsiena.it