Un mercato in continuo fermento, quello del vino, dinamico e costantemente in crescita, dove oltre alle qualità organolettiche anche l’aspetto estetico gioca la sua parte

 

Da qui, la riflessione identitaria di Cantina Valpantena Verona che ha scelto di dare vita ad una nuova immagine accattivante, in linea con le tendenze in fatto di visual e packaging, con l’intenzione di dare un ulteriore slancio a questa cantina storica e conquistare così nuovi segmenti di mercato.

Stile essenziale, linee pulite, colori neutri, forti contrasti: questi ma non solo i nuovi trend in fatto di wine packaging, che oggi è fondamentale per la riconoscibilità del brand. Anche in questo contesto, Cantina Valpantena Verona ha saputo riconfermare la propria attitudine innovativa, realizzando il restyling di due celebri referenze, la linea Alfabeto e la linea Torre del Falasco, raccontando così il carattere del vino e del suo territorio, generoso e ricco di vitalità, che deve essere valorizzato partendo proprio dalla bottiglia e dall’etichetta.

Coerente con il prodotto, la linea Alfabeto propone un’ampia gamma di vini del territorio, adatti ad ogni occasione di convivialità. Il rinnovo estetico è frutto di una scelta coordinata e condivisa dal team interno di Cantina Valpantena Verona, che ha saputo ideare un’etichetta dalle tonalità cromatiche intense, con una grafica lineare ma grintosa, caratterizzata dalla grande lettera V impressa sullo sfondo che ricorda l’origine dei vini, ideali per un target di consumatori che ricerca tutta la semplicità della grande tradizione veronese.

Torre del Falasco, invece, si veste di un’etichetta chiara ed elegante, con pochi elementi di immediata lettura, tanto da catturare l’occhio del consumatore alla prima occhiata. Scritte decise a contrasto su nuances delicate con un dettaglio di forte impatto: il marchio di cera lacca a rilievo, sinonimo di garanzia e qualità. Protagonista è il trattamento monocromatico che identifica la specifica tipologia di vino con un colore studiato ad hoc. “L’Italia è la Patria per eccellenza del vino, ma non può essere narrato con le stesse parole, il medesimo ritmo e immagini sempre uguali” ha dichiarato Luca Degani, Direttore di Cantina Valpantena Verona. “Ci siamo impegnati in un restyling delle bottiglie che evidenziasse il carattere del nostro prodotto e la nostra visione moderna di Cantina, dove vino e packaging devono collaborare per esprimere emozioni”.

Packaging nuovo ma riconoscimenti consueti per Cantina Valpantena Verona che, anche quest’anno si è aggiudicata il “5 Stars Wines 2017“, il rinomato Premio Internazionale di Vinitaly, che insignisce le aziende vinicole maggiormente impegnate nell’innovazione e nel continuo miglioramento dei propri prodotti. Ben sette sono i vini di Cantina Valpantena Verona inseriti nella Guida 2017 “5 Stars Wines”: Amarone della Valpolicella DOCG “Torre del Falasco” 2014 (Punteggio 92), Amarone della Valpolicella DOCG “Torre del Falasco” 2013 (Punteggio 90), Amarone della Valpolicella DOCG “Torre del Falasco” 2012 (Punteggio 90), Amarone della Valpolicella DOCG 2014 (Punteggio 91), Amarone della Valpolicella DOCG “Q” 2014 (Punteggio 90), Recioto della Valpolicella DOCG 2014 (Punteggio 90) e Valpolicella Ripasso DOC “Torre del Falasco” 2015 (Punteggio 90).

Verona, 5 Maggio 2017